giovedì 4 febbraio 2010

I figli

"I tuoi figli non sono figli tuoi"


I tuoi figli non sono figli tuoi,

sono i figli e le figlie della vita stessa.

Tu li metti al mondo

ma non li crei.

Sono vicini a te,

ma non sono cosa tua.

Puoi dar loro tutto il tuo amore,

ma non le tue idee.

Tu puoi dare dimora al loro corpo,

ma non alla loro anima,

perché la loro anima abita

nella casa dell'avvenire

dove a te non è dato entrare

neppure in sogno.

Puoi cercare di somigliare a loro,

ma non volere che essi assomiglino a te,

perché la loro vita non ritorna indietro

e non si ferma a ieri.

Tu sei l'arco che lancia i figli verso il domani

Kahlil Gibran.

1 commento:

anny ha detto...

Grazie di avermi permesso di rileggere questo passo commovente del "PROFETA"... da quando sono madre lo trovo illuminante!
Anny